DIZIONARIO

Persona

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

 

 

©Dizionario di musicoterapia a cura di Giangiuseppe Bonardi. MiA, Musicoterapie in Ascolto, 19 novembre 2017.

«Gli1 interlocutori di una seduta musicoterapica sono persone, non richiuse in maschere, in ruoli di paziente, utente, cliente, ma persone in carne ed ossa.
persone diversamente abili, differenti da noi, ma in ogni caso persone che, come noi, hanno un “corpo mortale e un’anima.
Un’anima formata da “una parte mortale ed una parte immortale […] in cui risiede “la forma sonora e il ritmo essenziale e imperituro dell’uomo4 che si manifesta, sostanzialmente, nel “timbro della voce5”.
La persona diversamente abile, per quanto viva in uno stato di “non-tempo6, abbia ridotte capacità comunicativo-relazionali e viva il proprio dualismo esistenziale in modo disarmonico, oltre ad avere un corpo, ha un’anima immortale che gli consente di essere musica».

 

©Dizionario di musicoterapia a cura di Giangiuseppe Bonardi. MiA, Musicoterapie in Ascolto, 19 novembre 2017.

 


 
1Persona, citazione tratta da Bonardi G., “Gli apporti di Marius Schneider alla musicoterapia”, p. 124,125, in AA. VV. SCHNEIDER, Musica, Arte e Conoscenza, Estratti del Convegno svolto c/o Simmetria l’8 aprile 2017, Simmetria, Roma 2017.
2Schneider M., (1946), Gli animali simbolici e la loro origine musicale nella mitologia e nella scultura antiche, Rusconi, Milano 1986. p. 11.
3Schneider M. (1986) ibidem. p. 11.
4Schneider M. (1986) op. cit. p. 12.
5Schneider M. (1986) op. cit. p. 21.
6Non tempo, dizionario di musicoterapia, a cura di G. Bonardi, 4 aprile 2014, MiA, Musicoterapie in Ascolto, http://musicoterapieinascolto.com/dizionario/179-non-tempo