Greco Marina Bonardi Giangiuseppe Ascolto

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Ascolto non è un e-book rivolto esclusivamente ai musicoterapisti/peuti ma vorrebbe coinvolgere tutte le persone interessate ad approfondire un tema così essenziale e fondamentale che, di fatto, travalica gli angusti steccati dei particolari saperi. L’ascolto è, di fatto, una dimensione rintracciabile in ogni istante della vita, in ogni relazione umana e professionale, in qualsiasi campo del sapere e in ogni prassi d’aiuto sia essa terapeutica, educativa, riabilitativa e sociale. L’ascolto riguarda tutte le donne e gli uomini che, a vario titolo, sono volti all’accoglienza di sé e dell’altro da sé. In questa prospettiva gli autori analizzano l’ascolto da innumerevoli ‘angolazioni’.

La professoressa Marina Greco, grazie alla sua triplice formazione (filosofica, pianistica e musicoterapica), esplora l’ascolto dal punto di vista filosofico, psicoanalitico, sociologico e musicoterapico. Giangiuseppe Bonardi esamina l’ascolto dal punto di vista neuro-psico-fisiologico e da quello etnomusicologico, soffermandosi sulle implicazioni musicoterapiche offerte dagli apporti evidenziati. La lunga digressione sull’ascolto proposta dagli autori è altresì un’esortazione, un’ode all’accoglienza rivolta, in particolare, al mondo musicoterapico italiano poiché l’ascolto è la linfa vitale da cui promana la musicoterapia e alla quale deve ritornare se vuole dialogare con altri saperi, trovando faticosamente la propria identità disciplinare e prassica, senza richiudersi in recinti specialistici, raffinati ma isolati.

MiA

Musicoterapie in Ascolto

Clicca sull'allegato per visualizzare il contenuto.